Italian Blog

Delta Machine Deluxe Standard Vinile Digitale Amazon.it | Direct | iTunes

Ultima

Cos’è il progetto “Devotional On Air”

Tre giovani fan dei Depeche Mode hanno avuto un’idea davvero molto interessante, che coinvolgerà molti di voi.
Oggi abbiamo deciso di parlarvene e di spiegarvi cos’è il #DevotionalOnAir. Il nostro collaboratore, Salvatore Matteo Baiamonte, ci racconta come è nato e in cosa consiste questo progetto.

Ciao, siamo tre giovani devoti, ci chiamiamo Salvatore, Alessandro e Andrea: tre studenti rispettivamente di 18, 17 e 16 anni, ma nonostante ciò ci poniamo sullo stesso piano per importanza. Ognuno di noi, per conto proprio, aveva in mente questo progetto, e quando abbiamo casualmente scoperto di avere quest’idea in comune abbiamo deciso di realizzarla insieme: un programma in diretta su YouTube – arrivato alla sua settima puntata – in cui i fan dei Depeche Mode sono i diretti interessati. Durante questa prima stagione stiamo passando in rassegna gli album registrati in studio, da “Speak & Spell” a “Delta Machine”, e stiamo cercando di coinvolgere il maggior numero di devoti possibile perché crediamo di poter unirci tutti un po’ di più. Le nostre puntate vanno in onda all’incirca ogni settimana, tuttavia potete rimanere aggiornati e sostenere questo meraviglioso progetto sulla nostra pagina Facebook (all’indirizzo https://www.facebook.com/DevotionalOnAir). Avete anche l’opportunità di scriverci recensioni (che leggiamo sempre in diretta), opinioni o richieste di partecipazione alle puntate, all’indirizzo e-mail devotional.onair@gmail.com. Vi aspettiamo tutti e vi ringraziamo!

Le videochat in diretta su Youtube, sono in grado di ospitare fino a una massimo di 5 membri per puntata.
Per partecipare, è sufficiente disporre di un account GMAIL con relativo profilo GOOGLE+.
Se vuoi partecipare come membro alla videochat, è sufficiente scrivere una mail a: devotional.onair@gmail.com, scrivendo: “voglio partecipare come membro alla diretta live” e indicando nome, cognome ed età.

Coloro che non parteciperanno come membri alla diretta, potranno assistere al LIVE cliccando sul link che la pagina facebook facebook.com/DevotionalOnAir pubblicherà poco prima della diretta.
Potrete inoltre, tramite apposita chat, inviare commenti, opinioni, pareri e/o richieste di saluti che verranno letti in diretta.

L’album che Devotional On Air tratterà questa settimana è “Violator“.  facebook.com/events/978229045536710.

- E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog. -

Unitevi a Martin Gore dei Depeche Mode per sostenere Direct Relief contro l’ebola

Stiamo assistendo a una catastrofe umanitaria in Africa occidentale con la crisi di ebola. Direct Relief ha bisogno del vostro aiuto per aerotrasportare medicine e rifornimenti agli operatori sanitari in grave emergenza.

Unitevi a Martin Gore dei Depeche Mode a sostegno degli sforzi di Direct Relief in Africa occidentale.

Per ogni dollaro donato a Direct Relief su questa pagina, Martin corrisponderà la donazione dollaro per dollaro, fino a un totale di 50.000 dollari. Donate subito: https://secure2.convio.net

 

Traduzione a cura di Barbara Salardi per Depeche Mode e Dintorni

E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.

 

Ice Bucket Challenge: fan nomina i Depeche Mode – guarda il video -

Ice Bucket Challenge per alcuni solo un tormentone estivo, per altri un ipocrisia a scopo pubblicitario e per altri ancora un modo molto carino di far sentire meno soli i malati di SLA.
L’Ice Bucket Challenge, in italiano “la sfida della secchiata di ghiaccio”, è l’anima di una iniziativa nata al fine di raccogliere fondi per finanziare la ricerca contro la SLA. Chi vuole puo fare una donazione alla ALS Association – organizzazione non profit americana che promuove campagne di sensibilizzazione sulla malattia, oltre a raccogliere fondi per finanziarne la ricerca -

L’ispiratore di questa iniziativa sarebbe Pete Frates, giovane atleta ed ex capitano della squadra di baseball del Boston College colpito dalla SLA, al quale si è aggiunto successivamente l’amico 27enne Corey Griffin, morto annegato al largo della costa di Nantucket, Massachusetts, lo scorso 16 agosto in seguito ad un incidente subacqueo. Era uno dei più attivi promotori dell’Ice Bucket Challenge.

Tra i personaggi noti che si son incastonati cubetti di ghiaccio nel cranio, spicca Vince Clarke, fondatore, primo leader e primo autore delle canzoni dei Depeche Mode, nonchè ex membro della band. Vince, nominato da sua moglie Tracy Hurley Martin, risponde così – guarda il video -

Anche Grainne Fletcher, moglie di Andrew, ha accettato la sfida – guarda il video -

Ora, lo scopo di questo articolo è quello di spiegare brevemente, per chi non sapesse ancora, cos’è questa cosa delle secchiate di ghiaccio e per rendere noto ai nostri lettori che questa “epidemia” sta colpendo anche i fan della band.

Proprio ieri, infatti, ci è stato segnalato il video del devoto (e nostro amico) Riccardo Depeche Romaldetti che, in modo molto coraggioso, si è lasciato affogare in una potente secchiata d’acqua gelata, passando successivamente il testimone nientemeno che a Dave Gahan, Martin Gore e Andrew Fletcher!

Secondo voi i Depeche accetteranno la sfida?

 

  • E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.

AGGIORNAMENTO DEL 24.08.2014: dalla pagina facebook di Andrew FletcherAndrew accepted The ALS Association #IceBucketChallenge from Grainne. His nominations: Martin L Gore, Mark Crossingham and Matt Cyzer.” – guarda il video -

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 4.927 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: