Italian Blog

Ben Hillier produrrà il nuovo album dei Depeche Mode

Svelato il produttore del nuovo album dei Depeche Mode, un volto a noi già noto che in passato ci ha regalato perle come Playing The Angel e  Sounds Of The Universe!

Ben Hillier produrrà il nuovo album dei Depeche Mode. Lo rivela Music Show che dice «Ben si recherà presto negli Stati Uniti per intraprendere il suo terzo album con i Depeche Mode, che lo vedrà lavorare di nuovo a stretto contatto con Martin Gore, Dave Gahan e Andrew Fletcher».
Hillier in passato ha prodotto due album con i Depeche Mode “Playing The Angel” (2005) e “Sounds Of The Universe” (2009)

Inoltre ha prodotto e mixato album con artisti come Blur, Doves, Elbow, The Horrors, Natalie Imbruglia, The Rascals, Smashing Pumpkins, U2 e altri.

Laureato a Goldsmiths, Hillier è un musicista di formazione classica, ha sviluppato il suo talento musicale lavorando con artisti del calibro di Paul Oakenfold e Steve Osborne.

Hillier ha un approccio molto originale alla produzione… per esempio l’album dei Blur, “Think Tank“, è stato interamente lavorato in un palazzo in Marocco che lo stesso Hillier ha allestito come studio. Altro singolare modo di produzione per l’album dei Doves, “Some Cities” registrato in una scuola abbandonata sulle rive di Loch Ness.
Le priorità di Hillier sono quelle di far sentire a proprio agio le band con le quali lavora, per questo le sue produzioni sono singolari in fatto di location. Quasi come una sorta di spiritualità che lega la location al produttore e alla band. Credo sia estremamente importante avere una certa atmosfera per rendere tutto magico e produttivo al punto giusto.

A questo punto farei un appello a Hillier: «Se stai cercando una location davvero singolare per il nuovo album dei Depeche Mode, dalle mie parti c’è l’edificio dell’ ex Sapienza (Università) completamento abbandonato…molto industrial e very dark!!» LOL

Voi cosa ne pensate? Pro o contro Hillier?

 

  • E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo, sia in formato cartaceo sia telematico, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.

 

12 Risposte

  1. Anonimo

    Cazzo…rivoglio anch’io Wilder con i Depeche…possibile che non possa tornare…è il più grande!

    Mi piace

    17/04/2012 alle 1:25 PM

  2. violator38

    no basta con hillier ,non sa entrare nel soud dei depeche mode,rivoglio alan wilder,rivoglio le atmosfere dark tipiche del gruppo,passi Playing The Angel ma giò s.o.t.u
    lo digerisco poco,mi accontentavo anche di eigner che ha fatto bene con dave solista,scriviamo una petizione che non vogliamo hillier ha ha

    Mi piace

    21/03/2012 alle 11:34 AM

  3. Anonimo

    basta con hillier,ha fatto il suo,e cambiate produttore,,,,io rivoglio alan mi manca tanto “posso piangere?” rivoglio violator anche ultra mi va bene ma basta con questo sound annacquato,,,,,uffffffffffffffffffaaaaaaaaaaa

    Mi piace

    21/03/2012 alle 11:06 AM

  4. Anonimo

    Lo stile dei Depeche Mode del 2000 è una musica ibrida che non si capisce se è dance, rock o electo. Meglio i Depeche degli 80 e ’90. La mancanza di un talento come Alan Wilder si nota

    Mi piace

    12/02/2012 alle 12:33 AM

    • Anonimo

      cattivone di un alan wilder,per favore torna,non se ne può più di questo sound annacquato😦

      Mi piace

      21/03/2012 alle 10:57 AM

  5. Vicky

    nooooooo di nuovoooo….avrei tanto voluto Flood!!!

    Mi piace

    11/02/2012 alle 6:35 PM

    • Anonimo

      w violator forever

      Mi piace

      21/03/2012 alle 11:02 AM

  6. Mmmm… ad essere bravo è bravo, ma fa fare musica senz’anima ai Depeche Mode dove l’anima è uno dei punti forti dell’elettronica dei Depeche. Sounds of the Universe non l’ho digerito, o meglio, un disco che dura una stagione, la stessa cosa accade con Playing The Angel, dopo un po’ ti stufi, canzoni troppo elaborate che senza l’anima non hanno un vero futuro… Solo “Precious” si salva davvero dall’ultima produzione. Speriamo abbia almeno una qualche intuizione in più oppure ci ritroviamo con un gruppetto pop. Con lui lo potrebbero diventare davvero…

    Mi piace

    09/02/2012 alle 3:17 PM

  7. Anonimo

    noooooooooo, wilder no!!!!!!!!!
    concorso su Flood…. molto meglio lui di altri!!!!

    Mi piace

    08/02/2012 alle 9:36 PM

  8. Rik

    Che schifo, di nuovo, a questo punto era meglio Simenon di ULTRA…speriamo allora che rientri Wilder.

    Mi piace

    08/02/2012 alle 2:25 PM

  9. Anonimo

    noooooooooooooooooooo. Ancora insistono? Non hanno capito che Hillier non riesce a cogliere l’ unicità alla base delle atmosfere DM. Altro che artisti a loro agio. L’artista deve essere pressato da qualcosa per dare il meglio di sè. Ci voleva Flood! Speriamo soltanto che non ne venga fuori un altro TOFU, ovvero un’altra “occasione mancata”. Good luck

    Mi piace

    07/02/2012 alle 11:22 AM

    • gabriele

      @Anonimo
      Non capisci niente…!!!

      Mi piace

      07/02/2012 alle 8:03 PM

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...