Italian Blog

Archivio per gennaio, 2013

Si intitola Delta Machine il nuovo album dei Depeche Mode dal 26 marzo

Si intitola Delta Machine il nuovo album dei Depeche Mode dal 26 marzo

Delta Machine il titolo scelto per il tredicesimo album in studio dei Depeche Mode, finalmente arriva l’annuncio ufficiale dal sito della band depechemode.com. L’album, registrato nel corso del 2012 a Santa Barbara, California e New York, è stato prodotto da Ben Hillier e mixato da Flood.

Dice Martin Gore: «Scrivere quest’album è stata una bella sfida perché volevo che i brani avessero un sound molto moderno. Voglio che la gente si senta bene quando lo ascolta, che provi un senso di pace. Questo disco ha qualcosa di magico.» E Dave: «Con questo album abbiamo cambiato il nostro approccio alla scrittura. Non amiamo il suono troppo normale, ci piace sporcare un po’ i brani. Vogliamo che abbiano la nostra impronta, il “Depeche Mode sound”. Delta Machine non fa eccezione e non vedo l’ora di farlo sentire ai nostri fan.»

Delta Machine sarà disponibile dal 26 marzo su etichetta Columbia Records in due versioni:
Deluxe Edition con quattro brani extra accompagnati da un album illustrativo di 28 pagine che racchiude gli scatti del maestro Anton Corbijn.
Standard Edition che comprenderà solo tredici brani.

Tracklist

Standard Edition:
1 – Welcome To My World
2 – Angel
3 – Heaven
4 – Secret To The End
5 – My Little Universe
6 – Slow
7 – Broken
8 – The Child Inside
9 – Soft Touch / Raw Nerve
10 – Should Be Higher
11 – Alone
12 – Soothe My Soul
13 – Goodbye

Deluxe Edition: (include album fotografico)
DISC 1
1 – Welcome To My World
2 – Angel
3 – Heaven
4 – Secret To The End
5 – My Little Universe
6 – Slow
7 – Broken
8 – The Child Inside
9 – Soft Touch / Raw Nerve
10 – Should Be Higher
11 – Alone
12 – Soothe My Soul
13 – Goodbye

DISC 2
1 – Long Time Lie
2 – Happens All The Time
3 – Always
4 – All That’s Mine

heaven - Si intitola Delta Machine il nuovo album dei Depeche Mode dal 26 marzoMa le sorprese non finiscono qui! I Depeche Mode annunciano anche il primo singolo estratto da Delta Machine, Heaven debutterà venerdi prossimo (1° febbraio) con un video su VEVO (sarà distribuito, presumibilmente, dal 5 febbraio) Potete ordinare la versione CD o Maxi CD  su Amazon.it.

Tracklist

CD single:
1 – Heaven
2 – All That’s Mine (b side bonus track)

Maxi CD:
1 – Heaven
2 – Heaven (Owlle Remix)
3 – Heaven (steps to heaven rmx)
4 – Heaven (Blawan Remix)
5 – Heaven (Mathew Dear vs Audion Remix)

Il 7 maggio parte il tour mondiale dei Depeche Mode che saranno in Italia il 18 luglio a Milano (Stadio San Siro) e il 20 luglio a Roma (Stadio Olimpico). Biglietti disponibili su ticketone.it

_______________________________________________________________________________________________

Updating 29 Gennaio: Il single Heaven disponibile dal 1° febbraio su VEVO e in digital download. CD Single e Maxi CD dal 5 Febbraio e 12” dal 18 Febbraio.

Columbia Records  annuncia Heaven radio format da giovedì.
Columbia Records today announced the new Depeche Mode single, “Heaven” will be available for alternative radio Thursday at 6:01 pm Eastern.

Heaven scritta da Martin Gore.
All That’s Mine (b-side) scritta da Dave Gahan e Kurt Uenala.

Per tutte le short news, foto e video seguiteci su Facebook e Twitter!

  • E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.

Video: Of All The Things We’ve Made dei Babylonia in esclusiva su Virgin Radio Italy

Of All The Things We've Made dei Babylonia in esclusiva su Virgin Radio Italy-2

“Of All The Things We’ve Made” il nuovo video dei BABYLONIA in esclusiva su Virgin Radio Italy

Of All The Things We’ve Made” è una delle tracce presenti in “Tales Of Loving Heart” il nuovo album della band  che contiene brani nuovi e brani rimasterizzati, un progetto pieno di emozione dedicato al ricordo di Robbie Rox, membro dei Babylonia scomparso più di un anno fà.
In memoria del grande amore che Robbie aveva per gli animali, tutti i proventi dalle vendite di “Tales Of Loving Hearts” andranno al rifugio per animali “Cane Amico” di Misilmeri, in provincia di Palermo.
Potete ordinare una copia del CD sul sito ufficiale dei Babylonia. Clicca qui.

Album tracklist :
1. Io Sono Il Deserto (acoustic)
2. Of All The Things We’ve Made
3. Dias De Lluvia
4. The Remains Of The Day
5. Fortissimo
6. Beautiful Losers (acoustic)
7. Souvenir De Margot
8. La Sua Figura

Of All The Things We've Made dei Babylonia in esclusiva su Virgin Radio Italy


Christian Eigner e Peter Gordeno ospiti speciali nel nuovo album di Gianna Nannini

Christian Eigner e Peter Gordeno ospiti speciali nel nuovo album di Gianna Nannini

Due anni fà usciva “Io e Te” poi una pausa dovuta alla maternità, dopo la nascita di sua figlia Penelope. Ora la rocker Gianna Nannini torna con un nuovo lavoro “Inno” che uscirà il 15 gennaio su etichetta Sony Music.
Un totale di 14 brani distribuiti in varie offerte tra special edition e non, tra cui il single “La Fine Del Mondo“, qui sotto il video.
gianna nanniniIl 18° album di inediti della Nannini è stato registrato a Londra nei mitici studi di Abbey Road con la London Studio Orchestra diretta da Will Malone produttore, insieme alla Nannini, del disco.
Inno“, album dedicato alla rinascita, ai suoi fans e all’Italia, vede la collaborazione di Pacifico e Isabella Santacroce, immancabili come sempre, e la presenza di artisti d’alto livello tra cui Christian Eigner (che con Dave Clayton il 10 Dicembre ha pubblicato l’EP “Wasp”) e Peter Gordeno dei Depeche Mode.

In una recente intervista su Vanity Fair, Gianna Nannini dice: «l’Italia, per uscire dalla regressione culturale e politica in cui è caduta ha bisogno anche di un nuovo inno» e ironicamente aggiunge: «Non sarebbe una cattiva idea se scendessi in politica.»
Cosa comporterebbe l’ascesa in politica della Nannini? pari opportunità per ogni individuo, libertà di vivere la propria sessualità: «L’eterosessuale ha privilegi e diritti che magari non vuole neanche esercitare. Gli altri, che non li hanno, si dannano l’anima per ottenerli. Secondo me non bisogna combattere solo per il matrimonio gay ma per la libertà individuale, per fare in modo che una persona non venga più catalogata in categorie “formattate”: etero, gay, trans. Queste definizioni non dovrebbero neppure esistere
E precisa: «Fermo restando che per me ciascuno dovrebbe avere il diritto di fare come crede, dal mio punto di vista, no al matrimonio in generale: è un inganno istituzionale. Evviva l’amore di chiunque con chi vuole.»

Tracklist

  • Chorale
  • Indimenticabile
  • Nostrastoria
  • Danny
  • Ninna nein
  • In The Rain
  • Scegli me
  • Inno
  • La fine del mondo
  • Dimmelo chi sei
  • Lasciami stare
  • Tornerai
  • Sex drugs and beneficenza
  • In camera mia

Extra

  • Baciami

gianna nannini Inno

  • E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.

Deludente Brit Awards, nessun riconoscimento alla carriera per i Depeche Mode

Deludente Brit Awards, - nessun riconoscimento alla carriera per i Depeche Mode

I Brit Awards o Brits, sono dei premi musicali che ogni anno nel Regno Unito vengono conferiti dalla British Phonographic Industry.

Quest’anno delusione per la band e per noi fans perchè ancora una volta i Depeche Mode non riceveranno  il riconoscimento “Outstanding Contribution“, premio ormai assegnato un pò a tutti: Blur, Robbie Williams, Pet Shop Boys, Paul McCartney, Oasis, Paul Weller, Bob Geldof, Duran Duran, Tom Jones, Sting, U2, Spice Girls, Eurythmics e molti altri.
L’unico premio conferito ai Depeche risale al 1991 nella categoria “Best British Single” per “Enjoy the Silence“.
Andrew Fletcher al Daily Star dice: «Certo che ci piacerebbe se ci offrissero il premio, anche se poi non so proprio se lo accetteremmo» e aggiunge: «Parecchi artisti che l’hanno già vinto mi hanno detto che dovrebbero darlo anche a noi. Non riesco a capire come mai noi non veniamo presi in considerazione. Però non possiamo lamentarci, abbiamo ancora un sacco di fan».

La cerimonia di assegnazione di quest’anno si svolgerà il 20 febbraio a Londra, mentre le nomination questo giovedì.
Nel 2011 non ci fu nessuna assegnazione nella categoria “Outstanding Contribution“, lo stesso sembra per l’edizione di quest’anno, visto che la categoria non è stata stabilita e quindi non sarà assegnato nessun premio alla carriera.


David Bowie torna dopo un’assordante assenza durata dieci anni “Where Are We Now?”

David Bowie celebra il suo 66esimo compleanno pubblicando il primo singolo tratto dall’album “The Next Day” in uscita l’11 marzo.

Il suo ultimo lavoro, “Reality” pubblicato nel 2003 dalla Iso Records in collaborazione con la Columbia Records, fu presentato da Bowie con un live andato in diretta sul grande schermo.

Ora, dopo dieci anni, il Duca Bianco torna in grande stile pubblicando, sul suo sito ufficiale,  il singolo registrato a New York “Where Are We Now?” che trovate su iTunes.
Il video di “Where Are We Now?“, diretto da Tony Oursler, si rifà al periodo berlinese di Bowie con chiari riferimenti alla Berlino del Muro.

The Next Day tracklisting

Standard Version:

01. The Next Day 3:51
02. Dirty Boys 2:58
03. The Stars (Are Out Tonight) 3:56
04. Love Is Lost 3:57
05. Where Are We Now? 4:08
06. Valentine’s Day 3:01
07. If You Can See Me 3:16
08. I’d Rather Be High 3:53
09. Boss Of Me 4:09
10. Dancing Out In Space 3:24
11. How Does The Grass Grow 4:33
12. (You Will) Set The World On Fire 3:30
13. You Feel So Lonely You Could Die 4:41
14. Heat 4:25

Deluxe Version

01. The Next Day 3:51
02. Dirty Boys 2:58
03. The Stars (Are Out Tonight) 3:56
04. Love Is Lost 3:57
05. Where Are We Now? 4:08
06. Valentine’s Day 3:01
07. If You Can See Me 3:16
08. I’d Rather Be High 3:53
09. Boss Of Me 4:09
10. Dancing Out In Space 3:24
11. How Does The Grass Grow 4:33
12. (You Will) Set The World On Fire 3:30
13. You Feel So Lonely You Could Die 4:41
14. Heat 4:25

Bonus tracks:
15. So She 2:31
16. I’ll Take You There 2:44
17. Plan 2:34

Ben tornato Mr Bowie e buon compleanno!


Il cover album tributo agli U2 AHK-toong BAY-bi Covered a sostegno dell’Africa

AHK-toong-BAY-bi-Covered

Il ricavato delle vendite di “AHK-toong BAY-bi Covered” (album tributo agli U2, pubblicato il 26 ottobre 2011) è stato devoluto al Concern Worldwide per l’Africa orientale.
In questo album hanno contribuito con le loro cover: Nine Inch Nails, Patti Smith, Depeche Mode, Jack White, the Killers e altri.

Il Concern Worldwide è un’organizzazione umanitaria nata 40 anni fà in Irlanda. Concern svolge un attività di sostegno alle popolazioni che si trovano nei Paesi più poveri del mondo, al fine di migliorare la loro qualità della vita.
Impegnato in attività di sviluppo, oltre che ad aiuti di emergenza in Africa, Asia e Caraibi, il Concern fin dalla sua fondazione ha lavorato in ben 50 Paesi e impiega attualmente oltre 3.200 addetti in 25 Paesi di tutto il mondo. Il nucleo di lavoro del Concern è focalizzato sulla salute la fame e le emergenze umanitarie.


Un anno con Depeche Mode e Dintorni – Calendario 2►13

Ringraziamo i lettori che ci hanno seguito per tutto il 2012.  Abbiamo superato 100.000 visite con 465 iscritti. Per ringraziarvi vi mettiamo a disposizione, gratuitamente, il calendario 2013 che abbiamo realizzato per voi e per celebrare quello che sarà un anno pieno di Depeche Mode.  Potete scaricarlo qui

Gennaio 2012:

  • La splendida macchina DM inizia a scaldare i motori! Qualcosa inizia a muoversi in quel di Santa Barbara, CA. Come già anticipato prima delle feste natalizie, la prossima settimana Dave, Martin e Andy si incontreranno a casa di Mr Gore a Santa Barbara per la fase organizzativa del nuovo album dei Depeche Mode…

Febbraio 2012:

Marzo 2012:

Aprile 2012:

Maggio 2012:

  • “I Dream of Wires” un film che racconta la storia dei sintetizzatori modulari I Dream Of Wires, è un film documentario sulla storia e la rinascita dei sintetizzatori modulari. Il film, sponsorizzato da MATRIXSYNTH e attualmente in produzione, darà la possibilità di conoscere o approfondire la storia e lo sviluppo iniziale dei sintetizzatori modulari, tutto questo raccontato da chi li ha vissuti in prima persona: seminal modular designers come Don Buchla, i primi pionieri della musica elettronica come Morton Subotnick e Bernie Krause

Giugno 2012:

Luglio 2012:

Agosto 2012:

Settembre 2012:

Ottobre 2012:

  • Daniel Miller riceve il premio Pioneer al AIM Awards 2012 Il capo dell’etichetta Mute, Daniel Miller, è stato onorato con il premio Pioneer al AIM Awards 2012. Con il premio Pioneer, AIM vuole riconoscere lo stile visionario dei fondatori delle etichette indipendenti, e a chi meglio di Miller, una delle figure più influenti della storia della musica elettronica?!…

Novembre 2012:

Dicembre 2012:

Lo spettacolo pirotecnico di Londra con Depeche Mode dal minuto 2:23 reach out and touch faith!
Buon anno a tutti 🙂