Italian Blog

Archivio per marzo, 2014

I Depeche Mode in nomination agli ECHO Awards 2014

depeche mode echo awards 2014

Depeche Mode nominati nella categoria “Album dell’Anno” con Delta Machine e “Miglior Gruppo Rock/Pop Internazionale” agli ECHO Awards 2014. La cerimonia si svolgerà questa sera a Berlino. L’evento sarà trasmesso in diretta sul canale televisivo tedesco “Arbeitsgemeinschaft der Rundfunkanstalten Deutschlands” meglio conosciuto come ARD. Diretta streaming dalle ore 20:15 (italiane) su http://live.daserste.de/int/index.html#programm

I Depeche Mode si sono esibiti agli ECHO Awards il 21 marzo 2013 con il brano Heaven.

 

 

Aggiornamento del 27.03.14 ore: 23:12

E “Miglior Gruppo Rock/Pop Internazionale” sia!!
I Depeche Mode vincono agli ECHO Awards 2014 come migliore band internazionale! Complimenti!!
http://www.echopop.de/pop-gewinner

 


“Night/Day” secondo Diseases Of The South

“NightDay” secondo Diseases Of The South

Dopo aver pubblicato quattro EP durante il 2013, Ryan Holiday, nome d’arte Diseases Of The South, esce, nel mese di febbraio, con un doppio album dal titolo “Night/Day”, un’istantanea di 24 ore della vita moderna di periferia.
“Night/Day” parla delle scelte stressanti della vita, l’insonnia, il dubbio di sé e la depressione che ruota attorno a una famiglia di periferia.
Il lato “Night” dell’album, una raccolta di otto pezzi, si presenta come un’unica track della durata di 35 minuti. I pezzi sono brevi, ambient e a volte un po’ inquietanti.

“Night” è sicuramente l’antitesi di “Day”. Dalla sveglia straziante di “Good Morning”, alla ripetitiva routine quotidiana di “Oddly Meditative”, “Day” esplora la tensione nel cercare di mantenere il controllo di sé.
Ci sono progressioni di accordi che si replicano in “Night” come in “Day”, legando gli album in un concetto, in modo non diverso dai movimenti in un’opera classica.

“Night” segue la scia di artisti come Brian Eno, Tim Hecker e “Laughing Stock” dei Talk Talk.
“Day” ha un suono più vivace, più simile all’art-rock di David Bowie, Peter Gabriel e St Vincent, integrando inebriante musica elettronica simile a Moderat, Underworld e Radiohead.

Chi è Ryan Holiday in arte Diseases Of The South: Città natale e posizione attuale Philadelphia. Musician-dj hybrid: prerecorded loops, live vocal layering, live sound manipulation, live remixing.
Influenze musciali: Bowie, Kraftwerk, Radiohead epoca “Kid A”, Neu!, Neubauten, LCD Soundsystem, Gorillaz, Massive Attack.

Diseases Of The South ha anche inciso una versione molto personale dell’album Music For The Masses dei Depeche Mode. Pensate che Ryan ha decostruito tutti i pezzi e li ha rielaborati con arrangiamenti che si rifanno all’elettronica e a quello che è poi la natura dei Depeche Mode ma in chiave DOTS.
Attualmente M4TM versione Diseases Of The South non è online ma lo sarà a breve. Noi lo abbiamo ascoltato in anteprima e… beh ci ha davvero colpiti!

diseasesofthesouth.bandcamp.com
facebook.com/Diseasesofthesouth
diseasesofthesouth.tumblr.com
twitter.com/MrRyanHoliday



  • E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.


‘God-Forced’ il nuovo video/single di Protafield

“May the ‘God-Forced‘ be with you!”

Ha impattato la Terra lo scorso 24 febbraio, il singolo di debutto dal titolo “God-Forced” che ci catapulta violentemente nel mondo industrial targato Protafield.

Con il singolo arriva anche il video diretto da Mike Barnes, che ritrae i quattro musicisti in un’atmosfera oscura, in un edificio lurido e sinistro.
Nel video compare la mente di tutto, Jayce Lewis (voce) indossa Sinstar Clothing, dallo sguardo inquietante e minaccioso mentre percorre il corridoio di un sotterraneo semibuio, seguito dalle insane espressioni di Jack Slade (Batteria) dalla notevole agilità con le bacchette, il magnetico Martin Thompson (Basso) qui in versione quasi vampiresca e Marc James (Chitarra) detto ‘the Thing‘.

“God-Forced”, il primo singolo estratto dall’album “Nemesis” che uscirà entro l’anno, è disponibile in versione MP3 su iTunes e per chi risiede nel Regno Unito anche su Amazon.co.uk 

Protafield ha anche confermato alcune date del tour nei festival Sonisphere, Alt-Fest, Forever Sun Festival e Red Fest. Prossimamente saranno annunciate le date che interesseranno il resto d’Europa.

www.protafield.com
www.facebook.com/Protafield
twitter.com/Protafield

jaycelewisitalia.bandpage.com
www.facebook.com/JayceLewisItalia
twitter.com/JayceLewis_it

  • E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.