Italian Blog

DVD

Depeche Mode Video Singles Collection

dm-dvd-cover-final

L’11 novembre 2016 sarà disponibile la collezione di video dei singoli

La collezione di video dei singoli dei Depeche Mode, la prima antologia in assoluto di video musicali innovativi che abbraccia tutta la carriera del gruppo iconico, sarà pubblicata da SONY Music Entertainment l’11 novembre 2016.

La video biblioteca definitiva dei Depeche Mode presenta i video musicali dei singoli, dal 1981 al 2013, in un DigiPak di 3 DVD.

# # # # #

La collezione di video dei singoli dei Depeche Mode – l’antologia in 3 DVD definitiva che contiene oltre quattro ore di video musicali innovativi dei pionieri del post-punk (e più di due ore di commenti audio) – sarà pubblicata da SONY Music Entertainment l’11 novembre 2016.

Questa collezione è il primo titolo d’archivio ufficiale dei Depeche Mode pubblicato sotto l’imprimatur di SONY, poiché la SME ha acquisito i diritti del catalogo dei DM nel luglio 2015.

«Siamo lieti e onorati di pubblicare la collezione di video dei singoli dei Depeche Mode, un’aggiunta essenziale del catalogo della band recentemente concesso in licenza, che documenta il loro contributo duraturo alla storia dei video musicali», ha dichiarato Richard Story, Presidente del Commercial Music Group di Sony Music Entertainment.

Il set di 3 DVD contiene oltre tre decadi di singoli internazionali di successo dei Depeche Mode e presenta la progressione sbalorditiva di video innovativi e provocatori visti dall’obiettivo di registi visionari come Julien Temple, Anton Corbijn, D.A. Pennebaker, John Hillcoat e molti altri.

Lungo tutta la carriera dei Depeche Mode, il gruppo ha posto un’enfasi particolare sulla qualità dei propri video, collaborando con registi e staff di alto livello per alcuni dei più influenti e straordinari cortometraggi della storia dei video musicali.

«I video sono sempre stati un elemento essenziale del modo in cui volevamo presentare la nostra musica al mondo», hanno concordato i componenti della band. «È stato meraviglioso tornare indietro e rivivere le esperienze e i ricordi che questi video evocano dopo tutti questi anni. Avere finalmente tutti i nostri video raggruppati insieme è incredibile. Questo viaggio nel tempo ci è piaciuto molto e speriamo che anche i nostri fan lo apprezzeranno.»

La collezione di video dei singoli è la prima di una serie di progetti retrospettivi approvati dalla band che esaminano la straordinaria carriera dei Depeche Mode e i suoi effetti sulla cultura popolare. Inoltre, è prima volta che i video dei singoli dei DM – dal 1981 al 2013 – sono raggruppati in un’unica antologia.

Il set comprende 55 versioni recentemente restaurate dei video essenziali dei singoli dei Depeche Mode, oltre a quattro rari video alternativi e nuovi commenti su clip specifiche, registrati dai componenti del gruppo espressamente per questa pubblicazione.

Depeche Mode – Collezione di video dei singoli

Video nella raccolta

Just Can’t Get Enough (diretto da Clive Richardson)

See You (diretto da Julien Temple)

The Meaning Of Love (diretto da Julien Temple)

Leave In Silence (diretto da Julien Temple)

Get The Balance Right (diretto da Kevin Hewitt)

Everything Counts (diretto da Clive Richardson)

Love, In Itself (diretto da Clive Richardson)

People Are People (diretto da Clive Richardson)

Master And Servant (diretto da Clive Richardson)

Blasphemous Rumours (diretto da Clive Richardson)

Somebody (diretto da Clive Richardson)

Shake The Disease (diretto da Peter Care)

It’s Called A Heart (diretto da Peter Care)

Stripped (diretto da Peter Care)

But Not Tonight (diretto da Tamra Davis)

A Question Of Lust (diretto da Clive Richardson)

A Question Of Time (diretto da Anton Corbijn)

Strangelove (diretto da Anton Corbijn)

Never Let Me Down Again (diretto da Anton Corbijn)

Behind The Wheel (diretto da Anton Corbijn)

Little 15 (diretto da Martyn Atkins)

Strangelove ’88 (diretto da Martyn Atkins)

Everything Counts (Live da “101”) (diretto da D.A. Pennebaker)

Personal Jesus (diretto da Anton Corbijn)

Enjoy The Silence (diretto da Anton Corbijn)

Policy Of Truth (diretto da Anton Corbijn)

World In My Eyes (diretto da Anton Corbijn)

I Feel You (diretto da Anton Corbijn)

Walking In My Shoes (diretto da Anton Corbijn)

Condemnation (Paris Mix) (diretto da Anton Corbijn)

One Caress (diretto da Kevin Kerslake)

In Your Room (diretto da Anton Corbijn)

Barrel Of A Gun (diretto da Anton Corbijn)

It’s No Good (diretto da Anton Corbijn)

Home (diretto da Steven Green)

Useless (diretto da Anton Corbijn)

Only When I Lose Myself (diretto da Brian Griffin)

Dream On (diretto da Stephane Sednaoui)

I Feel Loved (diretto da John Hillcoat)

Freelove (diretto da John Hillcoat)

Goodnight Lovers (diretto da John Hillcoat)

Enjoy The Silence ’04 (diretto da Uwe Flade)

Precious (diretto da Uwe Flade)

A Pain That I’m Used To (diretto da Uwe Flade)

Suffer Well (diretto da Anton Corbijn)

John The Revelator (diretto da Blue Leach)

Martyr (diretto da Robert Chandler)

Wrong (diretto da Patrick Daughters)

Peace (diretto da Jonas & François)

Hole To Feed (diretto da Eric Wareheim)

Fragile Tension (diretto da Rob Chandler e Barney Steel)

Personal Jesus 2011 (diretto da Patrick Daughters)

Heaven (diretto da Timothy Saccenti)

Soothe My Soul (diretto da Warren Fu)

Should Be Higher (diretto da Anton Corbijn)

People Are People (Versione 12”)

Stripped (Versione alternativa non pubblicata)

But Not Tonight (Versione pool club)

Soothe My Soul (Versione estesa)

Fonte: depechemode.com

Traduzione a cura di ©Barbara Salardi per Depeche Mode e Dintorni 

  • E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.


«Mi piace vedere i concerti alla vecchia maniera» Sonic Seducer intervista Anton Corbijn

La rivista tedesca Sonic Seducer ha pubblicato questo venerdì il numero di dicembre, che contiene un’intervista al regista olandese Anton Corbijn riguardo al suo lavoro per “Live In Berlin”, il nuovo DVD dei Depeche Mode. Come saprete già, tra i fan si è discusso molto del formato e della qualità del DVD, e Anton non evita questo argomento. Sonic Seducer ha gentilmente pubblicato un’anteprima dell’intervista su Issuu.com, e l’abbiamo tradotta per voi. Se sapete il tedesco vi consigliamo di acquistare una copia dell’ultimo numero.

Sonic Seducer: Nel film del concerto ci sono pochissime inquadrature del pubblico, relativamente parlando. Perché?

Anton Corbijn: Per me era importante mostrare il concerto dal punto di vista del pubblico, come se guardaste direttamente verso il palco. Queste persone sono qui per vedere la band, e questa è la visuale che volevo cogliere. Nel film vedete il pubblico soltanto quando la band interagisce coi fan, per esempio durante “Behind The Wheel” o “Never Let Me Down Again”.

Sonic Seducer: Cosa fai precisamente durante i concerti? Filmi oppure dai semplicemente indicazioni?

Anton Corbijn: Cerco di fare entrambe le cose. Sono il regista, e al contempo posiziono le telecamere. Questa domanda si ricollega al fatto che alcuni ritengono che il concerto dovesse essere assolutamente pubblicato in BluRay. Mi piace vedere i concerti alla vecchia maniera. Non mi fanno impazzire tutte queste telecamere moderne sparse ovunque. Mi piace l’idea che ogni cosa si veda da un singolo punto di vista, come una persona che si trova in mezzo al pubblico. Perciò non ho utilizzato molta tecnologia moderna. Forse è anche per il fatto che sono cresciuto negli anni ’70, mi piacciono i concerti ripresi in quel periodo. Mi piace quando le mie registrazioni live hanno un che di non rifinito e lo stesso vale per le mie fotografie molto sgranate. A me sta bene così.

Sonic Seducer: Il DVD “Live In Berlin” è una compilation dei due concerti alla O2 Arena. In che proporzione sono inseriti i due show?

Anton Corbijn: Chiaramente sono stati mescolati, sebbene la band indossi gli stessi abiti. Sono sicuro che ci sia qualche piccolo oggetto qua e là che permetterà allo zoccolo duro dei fan di riconoscere da quale data proviene la sequenza. La band ha suonato “Goodbye” solo nella seconda data. Volevo assolutamente che la suonassero, perché dopo la prima parte di questo tour l’avevano tolta dalla scaletta. Ma io l’adoro. I Depeche Mode hanno uno schema consolidato nei concerti: ci sono le classiche canzoni, poi il bis. Non suonano altro. Perciò ho chiesto a Dave se potessero suonare ugualmente “Goodbye”, sarebbe stato un bonus per il pubblico e una splendida canzone finale. Avevo anche creato un video speciale per questo pezzo, che è stato proiettato sugli schermi nello sfondo. Sarebbe stato un peccato non utilizzarlo per il DVD. In ogni caso, buona parte delle sequenze proviene dalla seconda serata. Questa era la base, poi ho aggiunto alcune parti dal primo concerto.

Fonte: www.depeche-mode.com

Traduzione a cura di Barbara Salardi per Depeche Mode e Dintorni

  • E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo/traduzione, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.


Recensione: Il Live In Berlin di Alexia Gahan

Quella che segue è la recensione scritta da una delle nostre lettrici più affezionate, Alexia Gahan.

Si accende la notte di Berlino, il suo urlo “Good evening Berlin” impatta con il pubblico fragoroso.
Welcome to my world – Benvenuti” nel mondo dei Depeche Mode, un mondo fatto di fede e devozione, di legami, di passione, di forza, di un amore lungo trent’anni.
The angel of love was upon me” l’angelo Dave Gahan vola sopra i fan berlinesi, carismatico, sensuale, per nulla toccato dagli anni, regala piroette e movimenti pelvici degni di un ballerino. La sua voce profonda e sensuale si carica di significato nella possente “Walking in my shoes”.
Che dire di “Mr. Martin Lee Gore” che arriva silenzioso, quasi in punta di piedi con la sua “The child inside” e “But not tonight” (accompagnato al piano da Peter Gordeno) a suscitare nei cuori e negli occhi dei fan lacrime di commozione, prende il posto di Gahan… è lui la stella nel cielo di Berlino.
Ma la notte è ancora lunga e arrivano “Black Celebration” “A question of time” a far saltare i fan. I giorni neri dei Depeche Mode sono ormai lontani, Gahan carica il suo pubblico, lo incita. Berlino si lascia andare sotto le luci e le proiezioni sugli schermi, l’adrenalina sale sempre di piu.
I sorrisi di Gahan e Gore che saltellano divertiti sulle note di “A pain that I’m used to” (proposta nella versione remix di Jacques Lu Cont’s) da l’idea di quanto siano uniti da tanta passione per cio che creano.
Di nuovo indietro con il tempo cavalcando sulle note di “Enjoy the silence” e “Personal Jesus” e’ tutto qui “tutto quello che abbiamo sempre desiderato e voluto è qui tra le nostra braccia” ed il pubblico lo sa ma Gahan porge il microfono ai fan e glielo ricorda.
La chitarra di Gore si infiamma sempre di piu. Si prosegue verso il finale con un Dave Gahan instancabile nella voce e nei movimenti, il suo “Ladies and Gentlemen Mr. Martin L. Gore” è un rituale a cui non vorremmo mai rinunciare.
Cosa dire di Andrew Fletcher, l’uomo dei synth, presenza silenziosa ma indispensabile del gruppo. Quando si arriva inevitabilmente a “Never let me down again” un brivido percorre la schiena a ricordare che il viaggio è ormai giunto al termine. Arriva il momento: mani in alto e via con il campo di grano, Gahan sembra guardarli uno per uno negli occhi, si sofferma quasi a voler rendere omaggio a quel momento intenso, profondo, vissuto con i propri fan. Un legame speciale lungo oltre trent’anni.
Arriva il saluto finale “Goodbye” Dave, Martin, Andrew, Peter e Christian si abbracciano ed abbracciano il loro pubblico. The moon is shining in the sky reminding me of so many other nights but they’re not like tonight.

iTunes:
Depeche Mode Alive In Berlin HD
https://itunes.apple.com/it/movie/depeche-mode-alive-in-berlin/id939096560

Depeche Mode Live In Berlin Soundtrack
https://itunes.apple.com/it/album/live-in-berlin-soundtrack/id937911189

Amazon:
Depeche Mode Live In Berlin Cofanetto
http://amzn.to/1tIfKrr

Live In Berlin Soundtrack [2 CD]
http://amzn.to/1yc1B5q


Depeche Mode Live in Berlin – In arrivo il 17 novembre su Columbia Records

Di seguito il comunicato stampa apparso sul sito ufficiale dei Depeche Mode – www.depechemode.com

I Depeche Mode pubblicheranno il DVD del concerto diretto da Anton Corbijn

Depeche Mode Live in Berlin sarà pubblicato da Columbia Records il 17 novembre

I Depeche Mode annunciano la pubblicazione mondiale del CD/DVD Depeche Mode Live in Berlin, prevista per il 17 novembre su Columbia Records. Diretto da Anton Corbijn, collaboratore creativo di vecchia data della band, il Depeche Mode Live in Berlin comprende due ore di filmati live inediti.

Il Depeche Mode Live in Berlin è stato girato al O2 World di Berlino il 25 e 27 novembre 2013 durante il Delta Machine Tour, che ha riscosso un enorme successo e ha visto la band suonare per oltre 2,4 milioni di persone in 32 paesi. I Depeche Mode hanno portato in tour il tredicesimo album in studio, l’acclamato Delta Machine, che nel marzo 2013 ha debuttato al primo posto in 12 paesi. Il CD/DVD non solo conterrà brani di Delta Machine, ma anche alcuni dei più grandi e memorabili successi del gruppo come “Personal Jesus” e “Policy of Truth”.

La versione deluxe offrirà però ai fan un’immersione totale: il DVD Live in Berlin, il CD Live in Berlin con l’audio completo del concerto suddiviso in due dischi, e un secondo DVD, Alive in Berlin. Diretto da Corbijn, Alive in Berlin comprende l’intero show alternato da filmati dietro le quinte, svariate interviste alla band e ai fan, nonché una sessione acustica di due canzoni girata al Salon Bel Ami, il più vecchio bordello esistente a Berlino.

Il pacchetto comprenderà inoltre il mix 5.1 in CD Blu ray di Delta Machine. Tutto questo sarà appositamente confezionato in un bellissimo cofanetto con cinque custodie contenenti i dischi suddetti e un libretto di 16 pagine.

«Alive in Berlin documenta la visita dei Depeche Mode a Berlino per i due concerti e l’impatto sui fan che seguono il gruppo. Berlino è un luogo importante per i Depeche Mode. Allo stesso modo, i Depeche Mode hanno un forte seguito nella capitale tedesca e il documentario cerca di cogliere non solo i momenti salienti dei concerti, ma anche questo legame speciale attraverso interviste ai fan e alla band», dichiara il regista Anton Corbijn.

Sarà inoltre disponibile il doppio CD con l’audio completo del Live in Berlin.

La lista dei brani di Depeche Mode Live in Berlin è la seguente:

DVD Live In Berlin

Intro
Welcome To My World
Angel
Walking In My Shoes
Precious
Black Celebration
Should Be Higher
Policy Of Truth
The Child Inside
But Not Tonight
Heaven
Soothe My Soul
A Pain That I’m Used To
A Question Of Time
Enjoy The Silence
Personal Jesus
Shake The Disease
Halo
Just Can’t Get Enough
I Feel You
Never Let Me Down Again
Goodbye
Credits

DVD Alive In Berlin

Concerto completo + 15 interviste
Sessione acustica al Salon Bel Ami: “Condemnation” e “Judas”

Live In Berlin Soundtrack (2 CD)

CD1

1. Welcome To My World
2. Angel
3. Walking In My Shoes
4. Precious
5. Black Celebration
6. Should Be Higher
7. Policy Of Truth
8. The Child Inside
9. But Not Tonight
10. Heaven
11. Soothe My Soul

CD2

1. A Pain That I’m Used To
2. Question Of Time
3. Enjoy The Silence
4. Personal Jesus
5. Shake The Disease
6. Halo
7. Just Can’t Get Enough
8. I Feel You
9. Never Let Me Down Again
10. Goodbye

Delta Machine Audio 5.1 (CD Blu ray – Solo edizione deluxe)

1. Welcome To My World
2. Angel
3. Heaven
4. Secret To The End
5. My Little Universe
6. Slow
7. Broken
8. The Child Inside
9. Soft Touch/Raw Nerve
10. Should Be Higher
11. Alone
12. Soothe My Soul
13. Goodbye
14. Long Time Lie
15. Happens All The Time
16. Always
17. All That’s Mine

Traduzione a cura di Barbara Salardi per Depeche Mode e Dintorni

E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo/traduzione, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.


Pubblicazione posticipata per il DVD live del Delta Machine Tour

La pubblicazione del DVD del Delta Machine Tour è stata posticipata a fine novembre. L’agenzia che si sta occupando della post-produzione, la Smoke & Mirrors di Londra, pare sia ancora nel pieno della lavorazione.

Inizialmente la release del DVD era prevista a settembre. Potete leggere alcuni dettagli che abbiamo raccolto in queste ultime settimane qui https://depechedarkmode.wordpress.com/2014/07/21/delta-machine-tour-live-dvd-probabile-pubblicazione-settembre-2014/


 

AGGIORNAMENTO DEL 16.08.2014: Anche secondo il sito getreadytorock.me.uk l’uscita del DVD sarebbe prevista a Novembre (TBA – data da confermare). Rimaniamo in attesa dell’annuncio ufficiale su depechemode.com.


 

  • E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.


Delta Machine Tour Live DVD: probabile pubblicazione settembre 2014

Secondo http://www.rollingstone.de e http://www.depechemode.de la pubblicazione del DVD live del Delta Machine Tour potrebbe avvenire nel mese di settembre.
Il live filmato alla O2 World di Berlino il 25 e 27 novembre 2013, come molti di voi sapranno, porta la firma di Anton Corbijn.
Versioni previste: DVD e Blu-ray.
Al momento non si hanno notizie certe sul titolo del DVD, che potrebbe contenere del materiale aggiuntivo (versione deluxe) tipo CD audio e altro materiale fotografico e/o video.

La probabile scaletta

01. Welcome To My World
02. Angel
03. Walking In My Shoes
04. Precious
05. Black Celebration
06. Should Be Higher
07. Policy Of Truth
08. The Child Inside (Martin Gore)
09. But Not Tonight (Martin Gore)
10. Heaven
11. Behind The Wheel
12. Soothe My Soul
13. A Pain That I’m Used To
14. A Question Of Time
15. Enjoy The Silence
16. Personal Jesus

— Encore —

17. Shake The Disease (Martin Gore)
18. Halo
19. Just Can’t Get Enough
20. Feel You
21. Never Let Me Down Again
22. Goodbye

 

AGGIORNAMENTO DEL 27.07.2014

Una sessione acustica di Martin Gore, registrata durante gli show di Berlino, sarà inclusa come bonus nel DVD live del Delta Machine Tour.

 

  • E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.


2013 in review – Annual Depeche Mode e Dintorni Report from WordPress.com

The WordPress.com stats helper monkeys prepared a 2013 annual report for this blog.

Here’s an excerpt:

The Louvre Museum has 8.5 million visitors per year. This blog was viewed about 130,000 times in 2013. If it were an exhibit at the Louvre Museum, it would take about 6 days for that many people to see it.

Click here to see the complete report.


Il 2013 di ‘Depeche Mode e Dintorni’ – calendario 2014

Grazie a tutti voi che ci avete seguito con fede e devozione in questo 2013 che è stato un anno ricco di novità, un anno che ci ha regalato Delta Machine e il Delta Machine Tour con due date italiane da cardiopalmo!

4.561 volte grazie agli inscritti che ci leggono sul blog (a fine 2012 eravate 465!)
15.523 volte grazie ai fan che ci seguono su facebook
1.461 volte grazie ai followers di twitter

Grazie a tutti quelli che ci hanno inviato video, foto e recensioni del Delta Machine Tour, a quelli che ci hanno tenuto compagnia con commenti, a volte critici a volte divertenti e a chi crede in noi!

Per tutti voi abbiamo preparato un regalo molto speciale, il calendario 2014 che questa volta (a differenza del calendario 2013) raccoglie le immagini più belle dei nostri Depeche on stage! E’ stato davvero difficile scegliere tra le migliaia di foto presenti nel nostro archivio, difficile a tal punto che abbiamo deciso di realizzare ben due calendari!
Clicca qui per scaricare (in alternativa nowdownload o rapidshare)

Pronti per il 2014? Pronti per le nuove date italiane del Delta Machine Tour?
Noi scenderemo in campo con voi a Bologna e anche questa volta, dopo il successo di Roma, prepareremo una coreografia… ma di questo ne parleremo più avanti.
Vi ricordiamo che abbiamo circa 20 biglietti disponibili per lo show del 22 febbraio, Parterre in Piedi (no Early Entrance) e Gradinata Est – L. Per info QUI.

E ora ripercorriamo il nostro 2013

Gennaio 2013

Febbraio 2013

Marzo 2013

Aprile 2013

Maggio 2013

Giugno 2013

Luglio 2013

Agosto 2013

Peter Gordeno e Christian Eigner impegnati nel progetto ‘OPIEN’ “L’album si chiama ‘Atlanta‘ e vede la collaborazione di Christian Eigner (turnista dei Depeche Mode dal 1997) insieme al produttore, compositore e polistrumentista Niko Stoessl (che ha lavorato anche in Hourglass di Dave Gahan). ‘Atlanta‘ nasce dal progetto ideato da Niko Stoessl, ‘OPIEN‘, gestito dal team di Daryl Bamonte.
Nel video che vi proponiamo, ‘Let Me Down‘, noterete anche la presenza di Peter Gordeno (turnista dei Depeche Mode dal 1998).” Altri articoli che potrebbero interessarti

Settembre 2013

  • Una chiacchierata con Andrew Fletcher dei Depeche ModeAbbiamo fatto show strepitosi. Forse è stata la migliore serie di concerti della nostra carriera. Dave è sempre stato fenomenale, il pubblico si è dimostrato fantastico e molto partecipe, perfino nelle zone d’Europa che sono in recessione. La nostra è una carriera da sogno, dagli inizi fino a oggi. Non avremmo mai immaginato di essere ancora qui, di andare in certi paesi, di essere sempre più famosi. È meraviglioso. In tutta sincerità, credevamo che sarebbe durato solo un paio d’anni.Altri articoli che potrebbero interessarti

Ottobre 2013

Novembre 2013

  • Dave Gahan: “La musica mi ha salvato”È cominciato tutto con il glam rock, con gli Slade, T Rex, David Bowie e Roxy Music. Poi sono arrivati i Damned e i Clash. Ma la mia vera illuminazione è stata Ziggy Stardust, l’uomo che viene da altrove.
  • Jayce Lewis annuncia la data di pubblicazione del nuovo album “La scorsa settimana JL ha firmato con la Caroline International (Universal Music Group), accordo che gli permetterà di pubblicare il nuovo album dal titolo “Nemesis” tra marzo e aprile 2014, anticipato dalla release di un primo singolo nel mese di gennaio.
    Successivamente, Jayce registra un nuovo nome per il suo progetto, che porta avanti alla grande già da qualche anno, e dice: «andava fatto, qualcosa che doveva essere fatta qualche tempo fa» da ora in poi tutto ciò che Lewis produrrà, dai live ai lavori in studio, porterà il nome di PROTAFIELD.” Altri articoli che potrebbero interessarti

Dicembre 2013

BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO A TUTTI!!!


Soulsavers feat Dave Gahan: una Deluxe Edition per ‘The Light The Dead See’

Il 18 novembre nel Regno Unito e il 6 dicembre in Germania, verrà pubblicata una nuova edizione (in tiratura limitata) di ‘The Light The Dead Seeil nuovo album dei Soulsavers con la collaborazione speciale di Dave Gahan.

La versione deluxe dell’album (CD+DVD) conterrà, oltre a un libretto con testi e immagini, un DVD con il video ufficiale di ‘Take Me Back Home’ diretto da High 5 Collective, un’intervista dietro le quinte con Dave Gahan e Rich Machin dei Soulsavers e il ‘Live In Hollywood‘ (organizzato da Mute per il lancio dell’album) tenutosi il 21.07.2012 nel leggendario Capitol Records di Los Angeles e diretto da Cameron Fertitta.

Il CD/DVD è disponibile per l’ordine su Amazon.de, recordstore.co.uk e amazon.co.uk

CD
1. La Ribera
2. In The Morning
3. Longest Day
4. Presence Of God
5. Just Try
6. Gone Too Far
7. Point Sur Pt.1
8. Take Me Back Home
9. Bitterman
10. I Can’t Stay
11. Take
12. Tonight

DVD
Live In Hollywood
Interview
Take Me Back Home (Video)

  • E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.

 


“Good evening Pasadena!” 25 anni di “101”

Good evening Pasadena!” era il 18 giugno del 1988 e i Depeche Mode si esibivano nell’ormai leggendario Rose Bowl di Pasadena in California, davanti a 70.000 spettatori.
Il 101° show del Music For The Masses Tour, divenne il primo album live dei Depeche Mode dal titolo “101” che fu pubblicato nell’89, stesso anno di rilascio dell’omonimo VHS con un film documentario + l’esibizione live della band, sotto la direzione di D.A.Pennebaker.

Nel 2003 vede la luce il doppio DVD con il film documentario, l’esibizione live con l’aggiunta di Pleasure Little Treasure e Somebody (brani non inclusi nel precedente VHS) e un extra contenente il video live di Everything Counts, un’intervista ai fan, alla band, a Johnathan Kessler e a Daniel Miller.

Riguardo il live “101“, nel libro “Stripped“, Dave Gahan ne parla così: «Per me è stata quell’immagine del Rose Bowl. Ad un certo punto, durante la canzone “Never Let Me Down Again”, saltai su uno dei montanti  e vidi un paio di persone fra il pubblico che agitavano le braccia in aria, iniziai a farlo anch’io, e all’improvviso c’erano settantamila persone che facevano la stessa cosa! Ero sopraffatto, sentivo qualcosa tipo le lacrime dentro di me, e il sudore mi scendeva dalla faccia, ma quella era gioia pura! Una sensazione tipo, “Non può andare meglio di così!”.  È stato meraviglioso, il ragazzo di Basildon ce l’aveva fatta

Per i nuovi fan dei Depeche Mode, sappiate che questo disco non può assolutamente mancare nella vostra collezione, e guardando il live vedrete quattro giovani ragazzi impauriti che da li a poco divennero leggenda.

“101” (audio) su Amazon.itiTunes  “101” (il film) su Amazon.it

  • E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.


In arrivo “Machine Music: The Best Of Gary Numan” DVD

In arrivo “Machine Music: The Best Of Gary Numan” un DVD che ripercorre la carriera musicale del pioniere della musica  Synthpop/New Wave, Gary Numan.

Il DVD, in edizione limitata (solo 3000 copie) e in uscita l’11 giugno 2012, raccoglie per la prima volta promo e apparizioni televisive di Gary Numan, compresi alcuni video musicali come: “We Are Glass“, “I Die: You Die” fino ai recentissimi “The Fall” (dal suo ultimo album “Dead Son Rising” del 2011) e “My Machines” nato dalla collaborazione con i Battles.

Machine Music: The Best Of Gary Numan” sarà inizialmente venduto durante il Machine Music Tour che partirà tra maggio e giugno. Il tour, una sorta di promozione, vedrà l’esibizione dei brani più caratteristici di Gary Numan degli ultimi 33 anni, oltre ovviamente al recente “Dead Son Rising“.

Maggio 2012

  • Leicester O2 Academy (+ Officers) (Tickets)
  • Glasgow O2 ABC (+ Officers) (Tickets)
  • Newcastle O2 Academy (+ Officers) (Tickets)
  • Sheffield O2 Academy (+ Officers) (Tickets)
  • Ireland Dublin Button Factory (Tickets)
  • Bournemouth O2 Academy (+ Officers) (Tickets)
  • Bristol O2 Academy (+ Officers) (Tickets)
  • Cambridge Junction (+ Officers) (Tickets)
  • Birmingham HMV Institute (+ Officers) (Tickets)

Giugno 2012

  • London HMV Forum (+ Officers) (Tickets)
  • Cardiff Coal Exchange (+ Officers) (Tickets)
  • Brighton Dome (+ Officers) (Tickets)

Per maggiori informazioni visita www.numan.co.uk


  • E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo, sia in formato cartaceo sia telematico, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.