Italian Blog

moda

Un anno con Depeche Mode e Dintorni – Calendario 2►13

Ringraziamo i lettori che ci hanno seguito per tutto il 2012.  Abbiamo superato 100.000 visite con 465 iscritti. Per ringraziarvi vi mettiamo a disposizione, gratuitamente, il calendario 2013 che abbiamo realizzato per voi e per celebrare quello che sarà un anno pieno di Depeche Mode.  Potete scaricarlo qui

Gennaio 2012:

  • La splendida macchina DM inizia a scaldare i motori! Qualcosa inizia a muoversi in quel di Santa Barbara, CA. Come già anticipato prima delle feste natalizie, la prossima settimana Dave, Martin e Andy si incontreranno a casa di Mr Gore a Santa Barbara per la fase organizzativa del nuovo album dei Depeche Mode…

Febbraio 2012:

Marzo 2012:

Aprile 2012:

Maggio 2012:

  • “I Dream of Wires” un film che racconta la storia dei sintetizzatori modulari I Dream Of Wires, è un film documentario sulla storia e la rinascita dei sintetizzatori modulari. Il film, sponsorizzato da MATRIXSYNTH e attualmente in produzione, darà la possibilità di conoscere o approfondire la storia e lo sviluppo iniziale dei sintetizzatori modulari, tutto questo raccontato da chi li ha vissuti in prima persona: seminal modular designers come Don Buchla, i primi pionieri della musica elettronica come Morton Subotnick e Bernie Krause

Giugno 2012:

Luglio 2012:

Agosto 2012:

Settembre 2012:

Ottobre 2012:

  • Daniel Miller riceve il premio Pioneer al AIM Awards 2012 Il capo dell’etichetta Mute, Daniel Miller, è stato onorato con il premio Pioneer al AIM Awards 2012. Con il premio Pioneer, AIM vuole riconoscere lo stile visionario dei fondatori delle etichette indipendenti, e a chi meglio di Miller, una delle figure più influenti della storia della musica elettronica?!…

Novembre 2012:

Dicembre 2012:

Lo spettacolo pirotecnico di Londra con Depeche Mode dal minuto 2:23 reach out and touch faith!
Buon anno a tutti 🙂


Coco Noir di Chanel ed è subito Black Celebration

Amati dalle migliori griffe di moda – da Dior a Gucci, da Yves Saint Laurent a Giorgio Armani – i nostri Depeche Mode in versione fashion sono quasi immancabili in questo ultimo periodo.
L’ultima a sposare la loro musica è la maison Chanel che per la nuova fragranza, Coco Noir, sceglie come soundtrack il brano Black Celebration.

Black Celebration è il quinto album in studio dei Depeche Mode – pubblicato nel 1986 – caratterizzato da un sound dark e dalla presenza incisiva di Alan Wilder.

Coco Noir una Black Celebration composta da note di bergamotto, rosa, narciso, geranio, patchouli, sandalo, vaniglia, incenso e muschio bianco per un mix finale di sentori orientali e caldi. Disponibile da settembre 2012.

La boccetta è ispirata alle classiche del passato, quelle che hanno racchiuso le più popolari fragranze di casa Chanel… solo che, come vuole il trend della prossima stagione, la bottiglia assume un aura dark-gothic.

Let’s have a black celebration!

 

 

  • E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo, sia in formato cartaceo sia telematico, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.

Il Personal Jesus di Giorgio Armani racchiuso in Acqua di Gio Essenza

Giorgio Armani Parfums lancia una nuova fragranza: Acqua di Gio Essenza e lo fa con una colonna sonora che abbraccia alla perfezione lo stile di questa nuova  fragranza “Personal Jesus” dei Depeche Mode. Il singolo, pubblicato nel 1989, lanciò l’album Violator, uno fra i più venduti della band.

Il volto della nuova campagna pubblicitaria è del modello Canadese Simon Nessman che interpreta il figlio di Giove, Apollo, un dio luminoso e icona in senso moderno: per la sua bellezza innata e un fascino assoluto. Il video è stato girato sulle bellissime spiagge siciliane, Pantelleria, dalle mani del celebre fotografo di moda e regista Statunitense  Bruce Weber.
La carezza delle onde del mare, la bellezza statuaria di questo modello e la colonna sonora dei Depeche Mode, danno vita a qualcosa di unico, mistico. Acqua di Gio Essenza promette una nuova intensità di quella già conosciuta, a base legnosa-acquatica a base di bergamotto di Calabria, ambrox e patchouli, cascalone, assoluta di gelsomino di Grasse. Un’interpretazione decisamente più intensa del classico Acqua di Giò.

  • E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo, sia in formato cartaceo sia telematico, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.