Italian Blog

sondaggi

Depeche Mode hanno i testi più sofisticati di tutte le band britanniche di maggior successo

Il data unit di The Mirror ha analizzato diversi testi di canzoni e ha calcolato quanti anni d’istruzione sarebbero necessari per comprenderli.
I Depeche Mode hanno i testi più sofisticati di tutte le band di maggior successo britanniche.

Dopo avere analizzato i loro testi e calcolato quanti anni d’istruzione i fan avessero bisogno per comprenderli, il data unit di The Mirror ha messo la band elettronica anni ’80 in cima alla lista.

Una canzone media dei Depeche Mode richiederebbe 10,3 anni d’istruzione, l’equivalente di un quindicenne.

Un risultato molto più alto rispetto ad artisti britannici leggendari come i Beatles, David Bowie e i Queen.

Una delle canzoni più sofisticate dei Depeche Mode è “Macro”, questi sono i versi iniziali: “Overflowing senses, heightened awareness, I hear my blood flow, I feel its caress. Whispering cosmos talking right to me, unlimited, endless, God breathing through me”.

Elton John è arrivato al secondo posto, seguito da Dire Straits, Pet Shop Boys e David Bowie. Robbie Williams si è posizionato a sorpresa al settimo posto.

L’analisi ha confrontato i testi di oltre 6.000 canzoni di artisti britannici.

Ogni pezzo ha ricevuto un punteggio di leggibilità dei testi con l’indice Coleman-Liau e l’indice SMOG, due algoritmi utilizzati per determinare la difficoltà dei testi scolastici.

Per stabilire il risultato finale si è calcolato la media del punteggio di ogni canzone in entrambi i test, poi ogni artista ha ottenuto un punteggio medio in base a tutti i suoi testi.

Il testo meno complesso fra tutti i 6.093 brani è quello di “ABC (Freeform)” degli Eurythmics, composto soltanto dalle 26 lettere dell’alfabeto pronunciate una dopo l’altra.

Le dieci band con i testi più sofisticati sono:
Band // Anni d’istruzione necessari per comprendere una canzone media // Lettere per parola
Depeche Mode // 10.3 // 3.8
Elton John // 9.3 // 3.7
Dire Straits // 9.2 // 3.7
Pet Shop Boys // 9.1 // 3.7
David Bowie // 8.7 // 3.7
Rod Stewart // 8.7 // 3.7
Robbie Williams // 8.6 // 3.6
Ub40 // 8.5 // 3.7
Queen // 8.5 // 3.7
Def Leppard // 8.5 // 3.6

Le dieci band con i testi meno sofisticati sono:
Band // Punteggio di leggibilità media // Lettere per parola
Led Zeppelin // 4.4 // 3.5
The Who // 5.3 // 3.8
Smiths // 5.5 // 3.6
Beatles // 5.7 // 3.5
Jethro Tull // 6.1 // 4
Joy Division // 6.5 // 3.9
Fleetwood Mac // 6.5 // 3.6
The XX // 6.7 // 3.5
Paul McCartney (solista) // 6.7 // 3.6
Coldplay // 6.9 // 3.6

Le dieci canzoni con in media le parole più lunghe sono:
Band // Canzone // Lettere per parola
U2 // Ito Okashi // 6.8
Oasis // Manuk Dadali // 6.1
Coldplay // Chinese Sleep Chant // 5.9
Robbie Williams // Minnie The Moocher // 5.9
Depeche Mode // Macro // 5.6
Genesis // The Dance Of The Giant Hogweed // 5.5
David Bowie // Band Intro // 5.4
David Bowie // Law // 5.3
Spice Girls // My Strongest Suit // 5.3
Eurythmics // Jennifer // 5.2

 

Fonte: www.mirror.co.uk

Traduzione a cura di Barbara Salardi per Depeche Mode e Dintorni

  • © E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo/traduzione, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.

Annunci

2013 in review – Annual Depeche Mode e Dintorni Report from WordPress.com

The WordPress.com stats helper monkeys prepared a 2013 annual report for this blog.

Here’s an excerpt:

The Louvre Museum has 8.5 million visitors per year. This blog was viewed about 130,000 times in 2013. If it were an exhibit at the Louvre Museum, it would take about 6 days for that many people to see it.

Click here to see the complete report.


Depeche Mode “Violator” secondo in classifica per HMV

 

In concomitanza con i festeggiamenti per i 60 anni di regno della Regina Elisabetta, i Depeche Mode hanno avuto l’onore di essere menzionati nel sondaggio della “HMV Group“, catena di negozi musicali britannica, la più popolare.

Nel sondaggio, che vede nomi noti del panorama musicale britannico, spiccano i Depeche Mode con “Violator”

Lo scopo del sondaggio è di stabilire il migliore album, o film, degli ultimi 60 anni. La lista è stata stilata da esperti del settore.

Il voto si è svolto attraverso un app sulla pagina facebook ufficiale di HMV. L’applicazione è stata sviluppata dall’agenzia digitale e social media di HMV.

Il sondaggio nazionale, fa parte del “Britain/Music is GREAT“, un’iniziativa che in questo particolare anno di Olimpiadi e di Anniversario di Regno, cerca di evidenziare i grandi risultati e il contributo della cultura musicale britannica.

HMV ha comunicato il vincitore del sondaggio, chiuso lo scorso 20 maggio. che vede al primo posto gli Iron Maiden con l’album “The Number of the Beast“, il primo della band. Mentre nella sezione DVD  il primo in classifica è il film “Trainspotting“, diretto da Danny Boyle.

I nostri Depeche Mode si aggiudicano il secondo posto, non male come posizione considerando Beatles , Queen e Pink Floyd tra i primi dieci. Di seguito è riportata la lista completa.

 

Top 10 albums

1. Iron Maiden / The Number of the Beast

2. Depeche Mode / Violator

3. The Beatles / Sergeant Pepper’s Lonely Hearts Club Band

4. The Beatles / Abbey Road

5. Pink Floyd / The Dark Side of the Moon

6. The Beatles / Revolver

7. Queen / A Night at the Opera

8. Oasis / (What’s the Story) Morning Glory?

9. Adele / 21

10. The Beatles / White Album

 

Top 10 films

1. Trainspotting

2. Monty Python and the Holy Grail

3. Harry Potter and the Deathly Hallows: Part Two

4. Monty Python’s Life Of Brian

5. A Clockwork Orange

6. 2001: A Space Odyssey

7. Harry Potter and the Prisoner of Azkaban

8. The Italian Job

9. Shaun Of The Dead

10. The Kings Speech