Italian Blog

Articoli con tag “daniel miller

Un anno con Depeche Mode e Dintorni – Calendario 2►13

Ringraziamo i lettori che ci hanno seguito per tutto il 2012.  Abbiamo superato 100.000 visite con 465 iscritti. Per ringraziarvi vi mettiamo a disposizione, gratuitamente, il calendario 2013 che abbiamo realizzato per voi e per celebrare quello che sarà un anno pieno di Depeche Mode.  Potete scaricarlo qui

Gennaio 2012:

  • La splendida macchina DM inizia a scaldare i motori! Qualcosa inizia a muoversi in quel di Santa Barbara, CA. Come già anticipato prima delle feste natalizie, la prossima settimana Dave, Martin e Andy si incontreranno a casa di Mr Gore a Santa Barbara per la fase organizzativa del nuovo album dei Depeche Mode…

Febbraio 2012:

Marzo 2012:

Aprile 2012:

Maggio 2012:

  • “I Dream of Wires” un film che racconta la storia dei sintetizzatori modulari I Dream Of Wires, è un film documentario sulla storia e la rinascita dei sintetizzatori modulari. Il film, sponsorizzato da MATRIXSYNTH e attualmente in produzione, darà la possibilità di conoscere o approfondire la storia e lo sviluppo iniziale dei sintetizzatori modulari, tutto questo raccontato da chi li ha vissuti in prima persona: seminal modular designers come Don Buchla, i primi pionieri della musica elettronica come Morton Subotnick e Bernie Krause

Giugno 2012:

Luglio 2012:

Agosto 2012:

Settembre 2012:

Ottobre 2012:

  • Daniel Miller riceve il premio Pioneer al AIM Awards 2012 Il capo dell’etichetta Mute, Daniel Miller, è stato onorato con il premio Pioneer al AIM Awards 2012. Con il premio Pioneer, AIM vuole riconoscere lo stile visionario dei fondatori delle etichette indipendenti, e a chi meglio di Miller, una delle figure più influenti della storia della musica elettronica?!…

Novembre 2012:

Dicembre 2012:

Lo spettacolo pirotecnico di Londra con Depeche Mode dal minuto 2:23 reach out and touch faith!
Buon anno a tutti 🙂


Dopo 8 anni la Mute di nuovo indipendente, accordi tra EMI e Daniel Miller

        

LONDRA, 22 Settembre 2010
Ceduta otto anni fa alla
EMI Music (per 23 milioni di sterline), l’etichetta Mute

torna indipendente.

La EMI Music e il fondatore della Mute Daniel Miller hanno raggiunto un accordo preliminare che vedrà la EMI supportare la creazione della sua seconda casa discografica, e la continuazione della Mute

come etichetta indipendente.

Fin dalla nascita della Mute nel 1978, Daniel Miller ha firmato alcune delle band più innovative ed influenti del panorama musicale mondiale come Depeche Mode, Moby, Goldfrapp, Nick Cave and the Bad Seeds, Erasure e Richard Hawley. Nonostante abbia venduto la sua etichetta nel 2002 alla EMI

ha continuato finora a gestirla.

La nuova label di Miller opererà con il nome Mute, dietro concessione della EMI, e usufruirà dei Label Services EMI a livello di vendite, distribuzione, sincronizzazioni, licenze e merchandising in USA, Regno Unito, Canada e Irlanda. L’etichetta sarà controllata da Miller con la EMI che acquisirà una quota minoritaria della compagnia. Daniel Miller avrà inoltre un ruolo da consulente per la EMI. Per favorire il finanziamento dell’etichetta, la EMI darà in licenza a Miller parte del catalogo Mute

, e fornirà supporto per l’amministrazione delle royalty e la business affair.

Gli artisti Mute Depeche Mode, Goldfrapp, Richard Hawley, Kraftwerk e White Rabbits rimarranno sotto contratto mondiale con la EMI Music, con Miller che assumerà per la major il ruolo di consulente A&R. Il resto degli artisti Mute

, che include Nick Cave And The Bad Seeds, Grinderman, Yeasayer, Erasure, Andy Bell, Liars, Polly Scattergood e A Place To Bury Strangers passerà alla nuova etichetta indipendente creata da Miller.

La nuova Mute prenderà forma a Londra presso gli uffici di Albion Place (West London) già utilizzati da Miller per il publishing e il management, mentre a New York verrà creata una nuova sede;  la maggioranza dello staff Mute impiegato presso la EMI in UK e negli Usa, 18 persone, dovrebbe a sua volta traslocare verso le nuove destinazioni. Per discutere di questa proposta, la EMI Music

 ha iniziato oggi un processo di consultazione con tutti i suoi dipendenti Mute.

Il CEO della EMI Music Europe & Rest of World, David Kassler ha detto: “Siamo felici di aver raggiunto quest’accordo con Daniel, che è un faro della comunità artistica nonché uno dei più grandi imprenditori discografici. Questa nuova collaborazione gli permetterà di creare una nuova realtà indipendente, e allo stesso tempo ci offrirà la possibilità di continuare a lavorare con lui in maniera creativa e produttiva.” Continua Daniel Miller: “Sono contento del risultato di questo accordo con la EMI. La Mute potrà avere successo come un membro vibrante del settore indipendente, e allo stesso tempo potrà
mantenere un legame stabile e fruttuoso con la
EMI per lo sviluppo del proprio marchio, dei propri cataloghi e del proprio roster.”